Breda "Città che legge"

Il Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) - Istituto autonomo del Ministero dei Beni Culturali e delle Attività Culturali e del Turismo, ha conferito al Comune di Breda di Piave - per la prima volta - la qualifica di "Città che legge" per il biennio 2020-2021.

Con tale qualifica viene riconosciuta e sostenuta la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

Il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI, intende promuovere e valorizzare, con la qualifica di "Città che legge", l’Amministrazione comunale che si impegni a svolgere con continuità politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio.

La Giunta Comunale, con deliberazione n. 28 del 03.03.2021, ha approvato il Patto di Breda per la lettura, che prevede la collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche, associazioni e soggetti privati per realizzare pratiche condivise di collaborazione in tutte le sue forme. L'adesione al Patto non prevede alcun impegno economico, ma la disponibilità a collaborare nella programmazione e realizzazione di iniziative di promozione della lettura.
Si può leggere cliccando qui: PattoDiBredaPerLaLettura.

Per aderire al Patto di Breda per la lettura è sufficiente compilare questo modulo: ModuloAdesionePatto, che andrà restituito inviandolo al protocollo del Comune di Breda, da qualsiasi indirizzo di posta elettronica, a: protocollo.comune.bredadipiave.tv@pecveneto.it

Info: Biblioteca Comunale 0422/600207, biblioteca@comunebreda.it




Data ultima modifica:

Data ultimo aggiornamento: 01-04-2021
torna all'inizio del contenuto