Dettaglio

FEB112022
 11 febbraio 2022

Anche a Breda una panchina gialla contro il bullismo

COMUNICATO STAMPA

Anche a Breda una panchina gialla contro il bullismo
Svelata ieri nel giardino della scuola media “Galilei” in un incontro tra studenti e autorità
 

Da lunedì 7 febbraio c’è una panchina gialla nel giardino della scuola secondaria “Galileo Galilei” di Breda di Piave. È stata recuperata e tinteggiata dal Comune ed è stata svelata durante un incontro tra i ragazzi della classe terza e l’Amministrazione comunale in occasione della Giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo. Gli studenti hanno presentato il progetto coordinato dalle professoresse Vicino, Mavilia, Moro ed Anello illustrando, come una vera e propria lezione all’aria aperta, molte scritte e disegni a rappresentare il loro pensiero su questa grave e attualissima tematica.

“Basta insultare e osservare, inizia ad aiutare!”, “Il bullismo è l’ignoranza del credersi più forti”, “Le ferite guariscono ma le parole rimangono le cuore”, “Pensa a ciò che vuoi scrivere”, “Il bullismo non crea ma distrugge”. Queste sono solo alcune delle frasi che hanno accompagnato le immagini presentate dai ragazzi e dalle ragazze bredesi, uniti nella condanna del bullismo, tanto di persona quanto in rete. È proprio per tutelare le loro relazioni, i loro sogni e la loro autostima che il Comune di Breda ha voluto, anche quest’anno, porre l’attenzione su questa importante tematica. La panchina gialla resterà nel giardino della scuola come un simbolo – riconosciuto a livello nazionale – che farà parte della quotidianità dei ragazzi e che sarà al contempo esposto alla vista degli adulti e di tutta la Comunità.

Si tratta del primo tassello di un progetto più ampio che il Comune vuole proseguire nel futuro ma che ha degli importanti precedenti negli anni scorsi, a testimonianza della sensibilità degli amministratori nei confronti di questo tema. Nel 2019 infatti il Comune di Breda di Piave aveva aderito al Manifesto delle Parole O_stili e già da qualche anno è attivo il progetto “Spazio Ascolto”, che prevede una presenza costante alla scuola “Galilei” di operatori dedicati, pronti a raccogliere ogni necessità di confronto da parte dei ragazzi e delle ragazze.

"Ringrazio la scuola per l'invito a partecipare a questo momento di condivisione con gli studenti - afferma il sindaco di Breda di Piave, Moreno Rossetto - Ho trovato ragazzi molto preparati su un tema così delicato, ma anche disposti a raccontare le loro riflessioni e le loro emozioni. Come amministratori sappiamo bene quanto il fenomeno sia urgente e tutt'altro che marginale: dobbiamo occuparcene per i ragazzi e con i ragazzi"

Vogliamo dimostrare ai ragazzi che noi ci siamo – spiega Fiorenza Zanette, assessore all’istruzione e alle politiche culturali del Comune di Breda di Piavesia come amministratori che come educatori. La comunità è dalla loro parte e pronta ad aiutarli: per noi è importante che ne prendano consapevolezza, di modo da poter vivere una vita più serena in relazione con i propri coetanei”.

Breda di Piave, 8 febbraio 2022

Ufficio Stampa

Comune di Breda di Piave

ufficiostampa@comunebreda.it

+393388430365

Data creazione: 11-02-2022 | Data ultima modifica: 11-02-2022

<<< ... 18192021 ... >>>

Data ultima modifica:
torna all'inizio del contenuto