Invito di un cittadino straniero

Descrizione del servizio

Il cittadino italiano o straniero che ha intenzione di invitare un cittadino straniero a venire per motivi di turismo dal suo paese in Italia, deve rendere un dichiarazione sostitutiva, chiamata "lettera invito", che riguarda: l'alloggio, il vitto, le eventuali cure medico - ospedaliere e assicurare il rientro in patria.

Come si utilizza

La lettera va inviata al cittadino straniero che vuole venire come ospite in Italia e sarà sua cura portarla all'Ambasciata Italiana o al Consolato d'Italia per ottenere il visto d'ingresso per turismo.
Alcune Ambasciate accettano la lettera d'invito a norma di autocertificazione senza firma autenticata, solo allegando la fotocopia della Carta d'Identità del dichiarante; altre invece richiedono la firma autenticata.
Dopo aver ottenuto il visto il cittadino invitato arriva in Italia e a questo punto il titolare dell'alloggio compila la dichiarazione di ospitalità, come per tutti gli altri cittadini stranieri ospitati (la dichiarazione va presentata, all'ufficio Protocollo, entro 48 ore dall'arrivo dello straniero).
E' sempre utile verificare la documentazione richiesta da ogni Ambasciata italiana visionandone il sito.

I siti di tutte le ambasciate italiane si trovano all'indirizzo Internet www.esteri.it (rappresentanze diplomatiche).


Area 3 - Servizi alla persona

Politiche sociali

E-mail: servizisociali@comunebreda.it
Tel: +39 0422 600153
Fax: +39 0422 600187

Moduli

Data ultima modifica: 26-01-2018
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto