Adozione

Descrizione del servizio


Il minore ha diritto di crescere ed essere educato nell'ambito della propria famiglia” art. 1 - comma 1 della legge cardine sull'Istituto dell'Adozione in Italia, la l. n. 184/1983.

L’Adozione è un Istituto giuridico che offre ai minori in stato di abbandono, una famiglia che li accolga con amore e che garantisca la loro crescita. Ogni bambino ha il diritto di essere amato e cresciuto dalla propria famiglia. Tuttavia, se per gravi motivi questo non è possibile, l’adozione nazionale o internazionale, permette al bambino, dopo che un Tribunale competente ha definito il suo stato di adottabilità, di essere accolto da un’altra famiglia che lo aiuti a proseguire il suo percorso di vita.
La legge n. 184/1983, modificata ed innovata dalla legge n. 149/2001 consacra la famiglia come luogo privilegiato per la crescita e lo sviluppo psicofisico armonioso del minore e disciplina, nell’impossibilità che ciò avvenga all’interno della famiglia d’origine, il diritto dello stesso ad essere inserito in un contesto idoneo al suo sviluppo e alla realizzazione del suo preminente interesse a ricevere assistenza morale e materiale, attraverso l’Istituto dell’adozione. Questo Istituto consente la possibilità ad una famiglia di accogliere un bambino che ne è privo e che è stato preventivamente dichiarato in stato di adottabilità dal Tribunale per i Minori.

Come si accede

Per presentare domanda di adozione, nazionale e/o internazionale, ci si rivolge all’Equipe Adozioni del Consultorio Familiare è composta da Assistente Sociale e Psicologo. Il suo compito è quello di accompagnare la famiglia nel percorso adottivo, tutelando il bambino adottivo da possibili altri fallimenti e il nucleo da disfunzionalità relazionali.
L’Equipe Adozione svolge principalmente tre funzioni:
- preparazione della coppia: attraverso la partecipazione ad un corso di informazione e sensibilizzazione, i coniugi ricevono le conoscenze basilari sulle tematiche adottive, che possano fornire loro i   primi strumenti per avviare un’iniziale autovalutazione sulla propria disponibilità ad accogliere un bambino nato da altri, per decidere di posticipare la prosecuzione del percorso o anche di non proseguire. Si stabilisce così il primo rapporto con gli operatori con l’obiettivo di avviare una relazione di collaborazione e fiducia;
- conoscenza e valutazione psico-sociale della coppia o del nucleo familiare (studio di coppia): ha l’obiettivo di individuare la presenza di elementi indicativi (quali competenze educative, relazionali, socio-affettive) che consentano l’accoglienza e favoriscano l’evoluzione adeguata di un bambino deprivato, che ha subito la frattura da ogni legame significativo della propria vita. Al termine dello studio di coppia, viene redatta una relazione psico-sociale da inviare al Tribunale per i Minorenni, che valuterà l’idoneità della coppia ad esercitare le funzioni genitoriali;
- sostegno della famiglia nel post-adozione: il nucleo viene accompagnato nell’inserimento familiare e sociale del bambino, favorendo il raggiungimento di nuovi equilibri e aiutandolo nell’affrontare le eventuali criticità. A favore della famiglia adottiva, vengono attivati progetti regionali realizzati anche con la collaborazione degli Enti Autorizzati.

Requisiti

I coniugi che decidono di adottare un minore devono:
- essere sposati da almeno 3 anni, o devono raggiungano tale periodo sommando alla durata del matrimonio il periodo di convivenza prematrimoniale;
- essere idonei ad educare, istruire il minore, ed in grado di mantenerlo;
- avere un'età che superi di almeno 18 ma non superi più di 45 anni l'età dell'adottando.

Link utili

- Regione Veneto – Direzione Servizi Sociali - Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile: https://www.regione.veneto.it/web/sociale/sistema-veneto-adozioni
Guida per Adozione - Regione Veneto
Step adozioni - Regione Veneto
- Commissione adozioni internazionali: 
http://www.venetoadozioni.it/comunicato-della-commissione-adozioni-internazionali-23-03-2020/
- ULSS 2 – Consultorio Familiare Distretto Nord: 
https://www.aulss2.veneto.it/territorio/distretto-tv-nord/-/district/unit/consultorio-familiare-distretto-treviso-nord
Tribunale per i minorenni di Venezia – Modulistica: 
https://www.tribunaleminorennivenezia.it/sezione-adozioni.html

Normativa di riferimento

- D.P.R. n. 108 dell'8 giugno 2007 “Regolamento recante riordino della Commissione per le adozioni internazionali”.
- Legge n. 149 del 28 marzo 2001 “Modifiche alla Legge 4 maggio 1983, n. 184 recante disciplina dell'adozione e dell'affidamento dei minori”.
- Legge n. 476 del 31 dicembre 1998 “Ratifica ed esecuzione della Convenzione per la tutela dei minori e la cooperazione in materia di adozione internazionale”.

Dove rivolgersi e come ottenere informazioni

U.O. - Servizi Sociali e Politiche Politiche partecipative e giovanili
Luogo: Ufficio dei Servizi Sociali - Via Trento e Trieste nr. 26
Telefono: 0422600153 int. 5 da lunedì a venerdì dalle 12:00 alle 13:30
Fax: 0422600187
Orario ricevimento: su appuntamento
Email: servizisociali@comunebreda.it
PEC: protocollo.comune.bredadipiave.tv@pecveneto.it
Responsabile del procedimento: P.O. - Servizi alla Persona Fedrigo D.ssa Sandra
Responsabile dell’Istruttoria: Assistente Sociale Lorenzon D.ssa Giuliana

Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana
Sede Equipe Adozione Consultoriale del Distretto Asolo
Referente: Valeria Bolzonello
N. di telefono: 0423 614983
Indirizzo e-mail: valeria.bolzonello@aulss2.veneto.it

Sede Equipe Adozione Consultoriale del Distretto di Treviso
Referente: Chiara Minerva
N. di telefono: 0422 419814
Indirizzo e-mail: chiara.minerva@aulss2.veneto.it  

Sede Equipe Adozione Consultoriale del Distretto di Pieve di Soligo
Referente: Natalina De Rosso
N. di telefono: 0438 664374
Indirizzo e-mail: natalina.derosso@aulss2.veneto.it

Moduli e documenti scaricabili

Modulistica Tribunale per i Minorenni di Venezia


























Area 3 - Servizi alla persona

Politiche sociali

E-mail: servizisociali@comunebreda.it
Tel: +39 0422 600153 (dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 13.30)
Fax: +39 0422 600187

Data ultima modifica:

Data ultimo aggiornamento: 25-03-2021
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto