Adozione

Descrizione del servizio

Questo istituto consente la possibilità ad una famiglia di accogliere un bambino che ne è privo e che è stato preventivamente dichiarato in stato di adottabilità dal Tribunale per i Minori.
Esistono due tipi di adozione: nazionale, di bambini che si trovano nello Stato italiano; internazionale, di bambini che si trovano in Stati esteri.
Il provvedimento di adozione riguarda i minori in stato di abbandono per i quali il Tribunale per i Minorenni ha dichiarato lo stato di adottabilità.
Per presentare la domanda sono necessarie le seguenti caratteristiche:

  • i coniugi devono essere sposati da almeno tre anni;
  • devono ottenere dal Tribunale per i Minorenni un giudizio di idoneità;
  • la differenza di età tra genitori adottivi e adottato non deve essere inferiore ai 18 anni.

La domanda ha validità di due anni e può essere ripresentata.
Per l’adozione nazionale il Tribunale valuta le informazioni ricevute dai Servizi Territoriali, formula un giudizio sulla coppia e procede all’affidamento del minore per uno o più anni. L’adozione diventa definitiva se il periodo preadottivo avrà esito positivo.

Per l’adozione internazionale l’iter è identico ma il giudizio sulla coppia viene anche espresso formalmente in un decreto di idoneità o non idoneità. La coppia, dopo aver ottenuto l’idoneità, può rivolgersi a uno dei Centri autorizzati legalmente che si occupano di adozioni internazionali. La legge approvata nel dicembre 1998 renderà presto obbligatoria tale procedura.

Come si utilizza

Per un primo colloquio informativo occorre rivolgersi al Servizio Sociale comunale; la domanda deve essere presentata al Tribunale per i Minorenni.


Area 3 - Servizi alla persona

Anagrafe

E-mail: demografici@comunebreda.it
Tel: +39 0422 600153
Fax: +39 0422 600187
PEC: protocollo.comune.bredadipiave.tv@pecveneto.it

Data ultima modifica: 16-02-2018
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto